AVVISO PUBBLICO – MISURA UNICA




MISURA UNICA: PREMESSA

Il Comitato esecutivo dei Sindaci nella seduta del 24.07.2020 ha stabilito, in ottemperanza alla DGR XI/3008 del 30.03.2020 e successivi DGR 4271 del 07.04.2020 e DGR 3222 del 09.06.2020, di dare corso alla Misura Unica del provvedimento regionale volta a sostenere iniziative finalizzate al mantenimento dell’abitazione in locazione nel mercato privato, anche in relazione alle difficoltà economiche conseguenti alla situazione di emergenza sanitaria determinata dal COVID 19 nell’anno 2020”.

Il Soggetto attuatore della misura è Azienda Sociale Cremonese in qualità di Ente strumentale dei Comuni dell’Ambito Territoriale di Cremona e l’erogazione dei contributi è comunque subordinata alla disponibilità delle risorse destinate alla Misura Unica 2020, che in questa fase vengono stabilite in € 218.189,00 per i 47 Comuni (escluso il Comune di Cremona perché destinatario di altre risorse per la gestione della problematica abitare), quali: Acquanegra Cremonese, Annicco, Azzanello, Bonemerse, Bordolano, Cappella Cantone, Cappella de’ Picenardi, Casalbuttano ed Uniti, Casalmorano, Castelverde, Castelvisconti, Cella Dati, Cicognolo, Corte de’ Cortesi con Cignone, Corte de’ Frati, Crotta d’Adda, Derovere, Formigara, Gabbioneta-Binanuova, Gadesco-Pieve Delmona, Gerre de’ Caprioli, Grontardo, Grumello Cremonese ed Uniti, Isola Dovarese, Malagnino, Olmeneta, Ostiano, Paderno Ponchielli, Persico Dosimo, Pescarolo ed Uniti, Pessina Cremonese, Pieve d’Olmi, Pieve San Giacomo, Pizzighettone, Pozzaglio ed Uniti, Robecco d’Oglio, San Bassano, San Daniele Po, Scandolara Ripa d’Oglio, Sesto ed Uniti, Soresina, Sospiro, Spinadesco, Stagno Lombardo, Torre de’ Picenardi, Vescovato e Volongo.


MISURA UNICA: DESTINATARI

La misura è destinata a nuclei familiari in locazione sul libero mercato o in alloggi in godimento o in alloggi definiti Servizi Abitativi Sociali (SAS) ai sensi della L. R. 16/2016, art.1 c.6 – sono esclusi i contratti di Servizi Abitativi Pubblici (SAP)in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere residenti in un Comune dell’Ambito Territoriale di Cremona
  • non essere sottoposti a procedure per il rilascio dell’abitazione (sfratto o sloggio)
  • non essere proprietari di alloggio adeguato alle esigenze del proprio nucleo familiare in Regione Lombardia, così come definito dall’art. 7 lettera d) del Regolamento Regionale n. 4 del 04/08/2017 e s.m.i.
  • I.S.E.E. in corso di validità (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) ordinario o corrente non superiore ad euro 26.000,00. È consentito derogare alla presentazione dell’attestazione ISEE, se non posseduta dai richiedenti, compilando una specifica dichiarazione di possesso del requisito e l’impegno a produrre l’attestazione ISEE entro 30 giorni dalla data di presentazione della domanda, pena la decadenza del contributo
  • essere residenti in un alloggio in locazione da almeno un anno. L’inizio della locazione non può essere successivo al 30/03/2019 (In caso di rinnovo di contratto con data successiva al 30/03/2019, farà fede l’inizio del contratto originario)
  • se presente morosità relativa al canone di locazione, la stessa non deve essere precedente alla mensilità di Febbraio 2020

Costituisce requisito necessario per la concessione del contributo il verificarsi di una o più condizioni collegate alla crisi dell’emergenza sanitaria 2020, ovvero:

  • perdita del posto di lavoro (licenziamento) motivata dalla crisi economica causata da Coronavirus a decorrere dalla data del DPCM del 08/03/2020
  • consistente riduzione dell’orario di lavoro
  • mancato rinnovo dei contratti a termine dalla data del DPCM del 08/03/2020
  • cessazione, interruzione o consistente riduzione di attività professionale (libero-professionali) o di impresa
  • malattia grave, decesso di un componente del nucleo familiare percettore di reddito

I destinatari delle misure possono essere identificati anche tra i cittadini che beneficiano del Reddito di cittadinanza. Il contributo è compatibile con il reddito o la pensione di cittadinanza in tutte le sue componenti.
Il contributo, inoltre, è compatibile con altri contributi erogati dallo Stato o da Regione Lombardia ai sensi dei decreti emanati a seguito dell’emergenza sanitaria.

Non possono richiedere il contributo i seguenti nuclei familiari:

  • con un componente titolare di contratto di locazione in un Servizio Abitativo Pubblico (SAP) di proprietà ALER o Comunale
  • ove un componente sia titolare di diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione in Regione Lombardia, di altro immobile fruibile ed adeguato alle esigenze del proprio nucleo familiare

Non possono accedere al contributo i soggetti (inquilini) beneficiari nel 2020 della misura regionale di emergenza abitativa di competenza dell’Ente capofila dell’Ambito in concerto con Azienda Sociale Cremonese “FONDO INQUILINI MOROSI INCOLPEVOLI 2020” sensi della DGR 2974 del 23.03.2020.
Non possono accedere al contributo i soggetti che in passato e nel corso del 2020 hanno ricevuto specifici contributi sulla base delle misure attive con risorse di cui alle DGR n. 5450/2016, n. 6465/2017, n. 606/2018 e n. 2065/2019.


MISURA UNICA: EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO

Il contributo è concesso per quattro mensilità del canone di locazione, erogato a valere sul mese successivo alla data di accettazione della domanda, e non sarà superiore ad € 1.500,00.

Ai fini del riconoscimento del beneficio, il proprietario deve sottoscrivere una dichiarazione (allegata al presente avviso) con la quale dichiara di essere a conoscenza delle finalità del contributo, eventualmente riconoscibile da Azienda Sociale Cremonese, a sostegno del pagamento di canoni di locazione non versati o da versare, completa dei dati identificativi del contratto ed i riferimenti per l’accredito del contributo.

Nell’elaborazione della graduatoria dei beneficiari ammessi alla misura verrà data priorità ai nuclei familiari che non percepiscono altri contributi relativi all’emergenza COVID19.

I contributi saranno erogati, tramite sistemi di pagamento elettronici (versamento su conto corrente di cui viene indicato l’iban), direttamente ai proprietari a seguito di sottoscrizione della dichiarazione di accettazione del contributo da parte del proprietario di cui sopra. Non è possibile erogare il contributo in altre forme né tanto meno all’inquilino.
I contributi verranno assegnati fino ad esaurimento fondi.


MISURA UNICA: MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DOMANDA

la domanda dovrà essere presentata dall’intestatario del contratto di affitto. In caso di più intestatari da uno di essi. È consentito una sola pratica per ciascun nucleo familiare.

Le domande saranno raccolte a partire dal giorno 07 Agosto 2020.

La domanda di accesso al contributo dovrà essere predisposta utilizzando la modulistica allegata, corredata – pena esclusione – da ogni idonea documentazione e dichiarazione, reperibile presso il Comune di residenza, sui siti istituzionali e sul sito di Azienda Sociale Cremonese in cui il richiedente autocertificherà il possesso dei requisiti per l’accesso alla misura e la condizione del proprio nucleo familiare.

La mancanza della documentazione obbligatoriamente prevista determinerà l’impossibilità di procedere con l’istruttoria della domanda sino al suo completamento.

La domanda di contributo dovrà essere presentata presso il Comune di residenza tra i Comuni componenti l’Ambito Territoriale di Cremona e trasmessa successivamente a mezzo PEC all’indirizzo aziendasocialecr@pec.it o a mezzo email all’indirizzo info@aziendasocialecr.it ad Azienda Sociale Cremonese fino al 30 Novembre 2020

La domanda può essere presentata solamente a seguito di colloquio di approfondimento con l’Assistente Sociale di riferimento.
Le domande saranno raccolte e finanziate con procedura a sportello e fino ad esaurimento fondi.
Il termine del 30 novembre 2020 è da intendersi perentorio per la presentazione della domanda. Oltre tale termine la richiesta non potrà essere presa in considerazione.
Qualora le risorse disponibili fossero completamente utilizzate prima della scadenza dell’avviso, prevista al 30.11.2020, il bando potrà essere chiuso anticipatamente e verrà data adeguata comunicazione, così come dell’eventuale e successivo reintegro di risorse a seguito di residui delle risorse attribuite alle altre misure, che comporti la possibilità di presentare ulteriori domande.

Alla domanda dovranno, inoltre, essere allegati i seguenti documenti ad integrazione della stessa:


Allegare alla richiesta
  • Allegato A “Modulo richiesta misura unica” debitamente firmato dal richiedente
  • Allegato B “Autodichiarazione del proprietario dell’alloggio”
  • ISEE anno 2020 oppure ISEE 2019 e/o autocertificazione di possesso del requisito e dell’impegno a produrre l’attestazione ISEE entro il termine 30 giorni per l’integrazione del requisito
  • copia di documento di identità del richiedente
  • copia del contratto di locazione registrato. In caso di mancato rinnovo del contratto: ultimo contratto d’affitto
  • documentazione attestante la condizione di disagio economico o situazione di particolare vulnerabilità in coerenza con le indicazioni fornite da Regione Lombardia:
  • A. documentazione attestante la perdita, la riduzione dell’orario di lavoro e/o mancato rinnovo del contratto di lavoro. In caso di cessazione di attività libero-professionali: chiusura partita IVA
  • B. documentazione sanitaria attestante malattia grave di uno dei componenti il nucleo familiare e/o documentazione comprovante il decesso di uno dei componenti il nucleo familiare.
  • In caso di malattia grave: certificato di ricovero ospedaliero per sintomi COVID19.
  • In caso di presenza all’interno del nucleo di persona con invalidità superiore al 66%, documentazione attestante lo stato di invalidità.
  • In caso di decesso di un componente il nucleo familiare: certificato di morte.


Per informazioni e supporto ai Comuni è possibile contattare Azienda Sociale Cremonese al n. 0372/803430 oppure al n. 0372/803438 nei seguenti orari e giorni:
–lunedì e mercoledì dalle 9.00 alle 13.00
– martedì e giovedì dalle 9.00 alle 16.00

  • lunedì e mercoledì dalle 9.00 alle 13.00
  • martedì e giovedì dalle 9.00 alle 16.00



PER IL CITTADINO:

Qui puoi scaricare la modulistica da presentare al Servizio Sociale del tuo comune di residenza:


Misura Unica: All. A – modulo richiesta

Documento Word – 175 KB



Misura Unica: Avviso

Documento PDF – 110 KB




PER I COMUNI:

Qui puoi scaricare le informazioni operative e un fac-simile di volantino da personalizzare ed utilizzare per la diffusione del presente Avviso.


Misura Unica: Avviso

Documento PDF – 110 KB


Misura Unica: Modalità operative

Documento PDF – 160 KB




Misura Unica: Fac-simile volantino

Documento PDF – 110 KB




Azienda Sociale Cremonese a.s.c.

Via Sant'Antonio del Fuoco, 9/A - 26100 CREMONA