Vuoi essere aggiornato sulle nostre iniziative? Iscriviti alla nostra News Letter

Blog

Iniziative

Misura Unica per l’affitto: al via nuovo Avviso

Misura Unica per l’affitto: al via nuovo Avviso

News: NUOVO AVVISO MISURA UNICA per l’affitto (DGR N° XI / 5324 del 04/10/2021): a partire dal 6 Aprile 2022 e per i mesi di APRILE – MAGGIO e GIUGNO 2022 è possibile presentare domanda di accesso al contributo. Rivolgersi al proprio Comune di residenza (valido per i 48 Comuni del Distretto cremonese).

Misura unica affitto

A partire dal 6 Aprile 2022 e per i mesi di APRILE – MAGGIO e GIUGNO 2022 è possibile presentare domanda di accesso al contributo MISURA UNICA per l’affitto.

Si tratta di un contributo al proprietario – anche in più trance – per sostenere nuclei familiari in locazione sul libero mercato (compreso canone concordato) o in alloggi in godimento o in alloggi definiti Servizi Abitativi Sociali (ai sensi della l.r. 16/2016, art.1 comma.6) in disagio economico, o in condizione di particolare vulnerabilità.

L’importo del contributo è calcolato sulla base del punteggio attribuito alla domanda e può variare da un minimo di 1 ad un massimo di 8 mensilità di canone di locazione ad alloggio/contratto, per un importo comunque non superiore ad Euro 3.000,00.

Possono accedere alla MISURA UNICA i nuclei familiari in possesso dei seguenti requisiti:

  • non essere sottoposti a procedure di rilascio dell’abitazione;
  • non essere proprietari di alloggio adeguato in Regione Lombardia;
  • avere un ISEE 2022 ordinario o corrente max fino a € 26.000,00. Il valore ISEE può essere incrementato fino a € 35.000 per i cittadini che presentino una autocertificazione nella quale dichiarino di avere subito, in ragione dell’emergenza COVID 19, una perdita del proprio reddito IRPEF superiore al 25%, fermi restando gli altri criteri. Il requisito può essere certificato anche attraverso ISEE corrente.
  • essere residenti nell’alloggio in locazione, con regolare contratto di affitto registrato, da almeno 6 mesi alla data di presentazione della domanda.

La domanda di accesso al contributo da MISURA UNICA deve essere presentata dall’intestatario del contratto di affitto. In caso di più intestatari da uno di essi. È consentito una sola pratica per ciascun nucleo familiare.

La domanda di accesso autocertifica il possesso dei requisiti per l’accesso alla misura e la condizione del nucleo familiare del richiedente e deve essere redatta utilizzando esclusivamente la modulistica allegata al presente Avviso, corredata – pena esclusione – da ogni idonea documentazione e dichiarazione.

La mancanza della documentazione obbligatoriamente prevista determinerà l’impossibilità di procedere con l’istruttoria di valutazione della domanda sino al suo completamento.

Le istanze di contributo dovranno essere presentate al proprio Comune di residenza con le seguenti modalità:

  • presentazione a mano al Settore Servizi Sociali, secondo le diverse modalità e i giorni di apertura al pubblico
  • inviate via PEC all’indirizzo del proprio Comune di residenza. Per le domande inviate via PEC farà fede l’ora di inoltro della comunicazione pec anche se verrà protocollata in data successiva.

Per i soli cittadini residenti nel Comune di Cremona
Le domande dovranno essere inoltrate con una delle seguenti modalità:

  • presentazione a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Cremona- Piazza del Comune, 8 – Cremona- ingresso da P.zza Stradivari su appuntamento.
    Per chiedere informazioni o prenotare, contattare da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 13:
    Ufficio Protocollo, tel. 0372/407221 – 0372/407012 – 0372/407221 – 0372/404008 –0372/407009 -0372/407246;
  • inviate via PEC all’indirizzo: protocollo@comunedicremona.legalmail.it
    E’ possibile richiedere informazioni attraverso: Sportello POIS in C/so V. Emanuele, 42 (piano terra) 26100 Cremona CR -Tel. 0372 407316 Email: pois@comune.cremona.it
    Apertura il lunedì, mercoledì e giovedì: dalle 8:30 alle 13:00;
    Orario di risposta telefonica: dal lunedì al giovedì dalle 8:30 alle 11:30, dalle 14:00 alle 15:30; il venerdì dalle 08:30 alle 11:30.

Sarà cura dei singoli Comuni trasmettere successivamente le istanze pervenute ad Azienda Sociale Cremonese (a mezzo PEC all’indirizzo aziendasocialecr@pec.it o a mezzo email all’indirizzo protocollo@aziendasocialecr.it).

A seguito dell’erogazione dei contributi economici alle domande presentate nei mesi di aprile, maggio e giugno 2022 e valutate positivamente dalla Commissione distrettuale entro il mese di luglio 2022, verificata la disponibilità economica residua dei fondi a disposizione, sarà possibile valutare la riapertura del presente Avviso entro il termine ultimo del 31 dicembre 2022. Azienda Sociale Cremonese provvederà a darne adeguata comunicazione ai comuni del Distretto cremonese e a predisporre quanto necessario per la riapertura del bando.

Per accedere a tutte le informazioni e scaricare la domanda di contributo, cliccare sul pulsante

Write a Comment