Vuoi essere aggiornato sulle nostre iniziative? Iscriviti alla nostra News Letter

Misura Unica per l’affitto

Misure

Misura Unica per l’affitto

, ,

AVVISO PUBBLICO MISURA UNICA di sostegno delle famiglie per il mantenimento dell’abitazione in locazione anche in relazione all’emergenza sanitaria Covid 19.

L’Assemblea dei Sindaci nella seduta del 02.07.2021 ha preso atto del contenuto della DGR n. 4678/2021 “Sostegno al mantenimento dell’alloggio in locazione anche a seguito delle difficoltà economiche derivanti dall’emergenza sanitaria COVID19 –MISURA UNICA – ANNO 2021 e del Decreto n. 7007 del 25.05.21 – erogazione risorse agli Ambiti” e ha deliberato come di seguito:

  • di dare proseguimento alla Misura Unica del provvedimento regionale volta a “sostenere iniziative finalizzate al mantenimento dell’abitazione in locazione nel mercato privato, anche in relazione alle difficoltà economiche conseguenti alla situazione di emergenza sanitaria determinata dal COVID 19 nell’anno 2021” sino ad esaurimento del fondo disponibile
  • di dare  attivazione  alla Misura Complementare, anch’essa utilizzabile sino ad esaurimento del fondo disponibile, pari al 40% del fondo complessivo messo a disposizione dell’Ambito

Entrambe le misure sono a disposizione dei n. 47 Comuni componenti l’Ambito Territoriale Cremonese (escluso il Comune di Cremona perché destinatario di altre risorse per la gestione della problematica abitare).

Il Soggetto attuatore della misura è Azienda Sociale Cremonese – con riferimento alla Determina n. 33 del 03.07.2021 – in qualità di Ente strumentale dei Comuni dell’Ambito Territoriale Cremonese e le risorse saranno utilizzate secondo le indicazioni e i requisiti delle “Linee guida per interventi volti al mantenimento dell’alloggio in locazione anche in relazione all’emergenza sanitaria Covid 19 – anno 2021”, allegate alla DGR XI/4678 del 10.05.21.

MISURA UNICA

MISURA UNICA per l’affitto è un contributo rivolto ai nuclei familiari in locazione sul libero mercato (compreso il canone concordato) o in alloggi in godimento o in alloggi definiti Servizi Abitativi Sociali (SAS) ai sensi della L. R. 16/2016, art.1 c.6 – sono esclusi i contratti di Servizi Abitativi Pubblici (SAP) – in disagio economico o in condizione di particolare vulnerabilità.in situazione di disagio economico a causa dell’emergenza COVID-19 e in difficoltà nel pagamento della rata di affitto da versare al proprietario.

Attività prevista Erogazione di un contributo al proprietario – anche in più trance – per sostenere il pagamento dei canoni di locazione non versati o da versare
Massimale di contributo

Fino a 4 mensilità di canone e comunque non oltre € 1.500,00 ad alloggio /contratto.

Destinatari Nuclei familiari in possesso dei seguenti requisiti:

  • Non essere sottoposti a procedure di rilascio dell’abitazione
  • Non essere proprietari di alloggio adeguato in Regione Lombardia
  • Avere un ISEE 2021 max fino a € 26.000,00
  • Avere la residenza in un alloggio in locazione, con regolare contratto di affitto registrato, da almeno 6 mesi dalla data di presentazione della domanda.

in caso di mancanza di ISEE aggiornato, è possibile avvalersi dell’autocertificazione purché si presenti ISEE 2021 entro 30 giorni dalla presentazione della domanda; in tal caso la richiesta sarà sospesa sino ad integrazione documentale.

I destinatari possono essere identificati anche tra coloro che:

  • Hanno già ricevuto il contributo MISURA UNICA a seguito di domanda presentata nel 2020
  • Beneficiano del Reddito di Cittadinanza e del Reddito di Emergenza.
Criteri preferenziali
  • Perdita del posto di lavoro
  • Consistente riduzione dell’orario di lavoro, che comporti una riduzione del reddito (il calo del reddito è rilevabile dall’ISEE Corrente)
  • Mancato rinnovo dei contratti a termine
  • Cessazione di attività libero-professionista
  • Malattia grave, decesso di un componente del nucleo familiare
Fondo complessivo disponibile sino al 31.12.2021   467.752,40 €

MISURA COMPLEMENTARE

MISURA COMPLEMENTARE è finalizzata al contenimento dell’emergenza abitativa per iniziativa presentata da Azienda Sociale del Cremonese in linea con le finalità del provvedimento regionale.

Attività prevista Erogazione di un contributo al proprietario – anche in più trance – per sostenere il pagamento di:

  • Canoni di locazione non versati o da versare
  • Rette di accesso a Strutture d’emergenza abitativa sociale – SAS, Housing Sociale e similari
Massimale di contributo Contributo economico max di € 3.000,00 ad alloggio/contratto fino a 3 mensilità di canone
Destinatari Nuclei familiari in possesso dei seguenti requisiti:

  • il cui reddito provenga esclusivamente da pensione da lavoro/di vecchiaia/di anzianità e/o assimilabili
  • con alloggio all’asta
  • morosi incolpevoli sottoposti a procedura di sfratto in qualunque fase del procedimento
  • già sfrattati e/o in emergenza abitativa, in attesa di una soluzione abitativa stabile
  • avere un ISEE 2021 max fino a € 26.000,00

in caso di mancanza di ISEE aggiornato, è possibile avvalersi dell’autocertificazione purché si presenti ISEE 2021 entro 30 giorni dalla presentazione della domanda; in tal caso la richiesta sarà sospesa sino ad integrazione documentale.

Criteri preferenziali
  • Perdita del posto di lavoro
  • Consistente riduzione dell’orario di lavoro, che comporti una riduzione del reddito (il calo del reddito è rilevabile dall’ISEE Corrente)
  • Mancato rinnovo dei contratti a termine
  • Cessazione di attività libero-professionista
  • Malattia grave, decesso di un componente del nucleo familiare
Fondo complessivo disponibile sino al 31.12.2021 25.235,60 €

Quando fare richiesta del bonus

La domanda dovrà essere presentata dall’intestatario del contratto di affitto – in caso di Misura Unica – o dal Servizio Sociale Territoriale – in caso di Misura Complementare.

In caso di più intestatari da uno di essi. È consentito una sola pratica per ciascun nucleo familiare.

Le domande saranno raccolte a partire dal giorno della pubblicazione del presente Avviso previsto in data 05.07.2021.

La domanda di accesso al contributo dovrà essere predisposta utilizzando la modulistica allegata al presente Avviso, corredata, pena esclusione, da ogni idonea documentazione e dichiarazione, reperibile presso il Comune di residenza, sui siti istituzionali e sul sito di Azienda Sociale Cremonese in cui il richiedente autocertificherà il possesso dei requisiti per l’accesso alla misura e la condizione del proprio nucleo familiare.

La mancanza della documentazione obbligatoriamente prevista determinerà l’impossibilità di procedere con l’istruttoria della domanda sino al suo completamento.

La domanda di contributo dovrà essere presentata presso il Comune di residenza tra i Comuni componenti l’Ambito Territoriale di Cremona e trasmessa successivamente a mezzo PEC all’indirizzo aziendasocialecr@pec.it o a mezzo email all’indirizzo protocollo@aziendasocialecr.it ad Azienda Sociale Cremonese a partire dal 05.07.2021 e fino al 31.12.2021

La domanda può essere presentata solamente a seguito di colloquio di approfondimento con l’Assistente Sociale di riferimento.

Le domande saranno raccolte e finanziate con procedura a sportello e fino ad esaurimento fondi.

Modulistica

Di seguito il materiale relativo alla Misura Unica e alla Misura Complementare:

  • Testo Avviso Pubblico con indicazioni operative
  • Determina approvazione Avviso pubblico
  • Allegato A “Modulo richiesta Misura Unica”
  • Allegato B “Autocertificazione del proprietario dell’alloggio – Misura Unica”
  • Allegato C “Modulo richiesta Misura Complementare”
  • Allegato D “Autocertificazione del proprietario dell’alloggio – Misura Complementare”
  • Allegato E “Patto Sociale per accesso a Misura Complementare”
  • DGR 4678 e Allegati