Vuoi essere aggiornato sulle nostre iniziative? Iscriviti alla nostra News Letter

Blog

Iniziative Pubblicazione bandi

Bando a favore di orfani di femminicidio e crimini domestici

Bando a favore di orfani di femminicidio e crimini domestici

Avviso pubblico per la concessione di un contributo una tantum agli orfani per femminicidio e per crimini domestici di età non superiore a ventisei anni – D.G.R. 3760 del 03/11/2020.

Regione Lombardia ha ritenuto di dedicare un’attenzione particolare agli orfani di femminicidio ed agli orfani per crimini domestici, avviando con D.G.R. n. 3760/2020 e con Decreto attuativo n. 14097/2020 una misura sperimentale a valenza regionale ed a governance tecnico amministrativa ATS di Brescia, finalizzata a sostenere gli orfani di femminicidio e gli orfani di crimini domestici di età non superiore a ventisei anni, nonché le famiglie a cui sono stati affidati.

La domanda di partecipazione al bando dovrà essere presentata, pena la non ammissibilità, dal soggetto richiedente obbligatoriamente in forma telematica, per mezzo del Sistema Informativo Bandi online disponibile all’indirizzo: www.bandi.regione.lombardia.it.

Domande dal: 14/12/2020 , ore 12:00

Scade il: 30/12/2021 , ore 12:00

La domanda deve essere corredata dei seguenti allegati da caricare elettronicamente sul sistema informativo:

  • sentenza, anche non definitiva, ovvero atti/provvedimenti emessi dai competenti organi giurisdizionali anche minorili o assunti anche in sede di volontaria giurisdizione, al momento della presentazione della domanda con cui si attesti che il reato si sia verificato a partire dal 01.01.2010
  • nel caso di minori: provvedimento del Giudice Tutelare o del Tribunale per i minorenni dal quale risulti un legame famigliare con il minore stesso come previsto dall’art. 4 comma 5 – quinques della legge 4 maggio 1983, n. 184 come modificato dall’art. 10 della legge 4/2018

La tipologia di procedura utilizzata è valutativa a sportello: le domande saranno valutate in ordine di presentazione delle domande a condizione di rispettare i requisiti minimi di ammissibilità.

L’assegnazione dei contributi è subordinata alla disponibilità del fondo assegnato alla ATS di Brescia al momento della richiesta.

Per informazioni e segnalazioni relative al bando:

ATS di Brescia - Dipartimento PIPSS
tel. 030.3839020 030.3839045 030.3839076 lunedì - venerdì ore 9,00-12,00
Monica Fusto - DG Famiglia U.O. Famiglia, Pari opportunità e Programmazione territoriale
02.6765.3664 lunedì – giovedì ore 9.00 -12.00 e dalle ore 14.30 alle 16.00; venerdì 9.00-12.00

Per assistenza tecnica sull’utilizzo del servizio on line della piattaforma Bandi online scrivere a bandi@regione.lombardia.it o contattare il numero verde 800.131.151 attivo dal lunedì al sabato escluso festivi dalle ore 10:00 alle ore 20:00:

  • dalle ore 8.00 alle ore 20.00 per i quesiti di ordine tecnico
  • dalle ore 8.30 alle ore 17.00 per richieste di assistenza tecnica.

Write a Comment