Vuoi essere aggiornato sulle nostre iniziative? Iscriviti alla nostra News Letter

Assistenza domiciliare minori

ADM

Assistenza domiciliare minori

, , ,

Finalità del servizio

L’Assistenza Domiciliare educativa Minori (ADM) rappresenta un’opportunità per i minori che presentano problemi di disagio che non ricevono le cure necessarie in quanto crescono in ambienti familiari problematici.

L’Assistenza domiciliare educativa Disabili rappresenta un intervento di promozione e sostegno all’autonomia personale e all’inserimento sociale delle persone disabili giovani adulte.

Finalità dell’intervento nei confronti del minore:

  • mantenere il minore o il disabile nel proprio ambiente familiare (prevenendo l’istituzionalizzazione);
  • prevenire il disagio per rimuovere/ridurre i fattori di rischio, di emarginazione sociale e di devianza;
  • limitare il perdurare e l’acutizzarsi del disagio;
  • sviluppare le potenzialità dell’utente e del suo nucleo familiare;
  • promuovere processi di autonomizzazione e mantenere le autonomie raggiunte;
  • promuovere cambiamenti utili ad un miglioramento significativo nei rapporti e nelle relazioni tra individuo e contesto ambientale.

Destinatari del servizio

Minori con evidenti tratti di personalità problematica, con forme di disabilità inibenti il campo relazionale e in fase di faticoso orientamento.

Modalità di accesso al servizio

Gli utenti sono segnalati dai Servizi sociali comunali.

Modalità di erogazione del servizio

L’assistenza domiciliare viene realizzata attraverso l’impiego di Imprese sociali accreditate da Azienda Sociale Cremonese ed iscritte in apposito Registro.

L’accreditamento richiede il possesso, da parte delle Imprese sociali, di personale qualificato, munito del titolo di studio di “educatore professionale”, che garantisce il corretto svolgimento delle prestazioni previste dal piano educativo individuale.

Ogni cooperativa supervisione la corretta attuazione dei Piani Educativi tramite un Coordinatore che si interfaccia periodicamente con l’assistente sociale comunale.

Titolare degli interventi di assistenza domiciliare è il Servizio sociale del Comune.

La valutazione dello stato di bisogno è condotta dall’assistente sociale comunale e rappresenta il primo passaggio per la definizione del programma assistenziale.

Il Servizio sociale comunale garantisce all’utente il diritto di essere protagonista, partecipando attivamente alla formulazione del progetto assistenziale e alla scelta del fornitore del servizio fra quelli accreditati.

Elenco degli Enti accreditati per la gestione del Servizio di Assistenza Domiciliare educativa minori (ADM)

Sede e recapiti

Assistente sociale del Comune di residenza.
Cooperativa sociale che opera al domicilio.
Il servizio viene effettuato al domicilio o in luoghi aggregativi adatti al percorso di sostegno e orientamento.