Sostegno ad Alunni con Disabilità

SERVIZIO DI ASSISTENZA AD PERSONAM

L’Azienda Sociale Cremonese in esecuzione della delibera N. 16 del Consiglio di Amministrazione del 25 giugno 2019 indice un:

"AVVISO PUBBLICO PER LA DEFINIZIONE DI UN ELENCO DI SOGGETTI EROGATORI DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA ED INTEGRAZIONE SCOLASTICA A FAVORE DEGLI ALUNNI CON DISABILITA’"

Il servizio di assistenza educativa scolastica è rivolto ad alunni disabili certificati e/o in condizione di svantaggio socio-familiare che frequentano servizi prima infanzia (asili nido), le scuole dell’infanzia, gli istituti di istruzione primaria e secondaria di 1° e 2° e che necessitano, in base a specifico accertamento del collegio per l’individuazione dell’alunno in situazione di handicap, ai sensi del DPCM n. 185 del 23.02.2006 ed a specifica annotazione posta dal servizio specialistico competente all’interno della diagnosi funzionale, di assistenza socio-educativa in ambito scolastico.

In ciascuno di questi ambiti le prestazioni hanno una finalità mirata come di seguito indicato.

In ambito scolastico:

  • Assistenza educativa ed assistenziale per l’integrazione dell’alunno disabile;
  • Accompagnamento e cura dell’alunno disabile all’interno dell’edificio scolastico nell’ambito delle attività scolastiche (tra cui anche gite di istruzione, uscite didattiche, attività varie);
  • Promozione di interventi atti a favorire l’autonomia, la comunicazione e le relazioni sociali dell’alunno disabile, comprese le eventuali operazioni ritenute necessarie allo scopo di far acquisire abilità e maggiore indipendenza nella cura della propria persona.

In ambito extra – scolastico:

  • Assistenza educativa extrascolastica ad integrazione del progetto d’intervento educativo individualizzato.

Tali prestazioni si attueranno a supporto della continuità assistenziale ed educativa nei periodi di sospensione e chiusura dell’attività didattica o secondo modalità specifiche concordate dalla rete di servizi coinvolti.

Non sono da intendersi prestazione SAP in ambito extra scolastico le seguenti attività:

  • prestazioni assistenziali generiche di base classificate come SADH (igiene personale, ambientale e così via) e prestazioni educative domiciliari inserite all’interno di un più ampio progetto di sostegno alla genitorialità e/o all’interno di un più specifico percorso di tutela del minore.

Territorialità dell’elenco

L’elenco ha valenza distrettuale pertanto ai soggetti accreditati può essere richiesto di intervenire in tutti i Comuni dell’ambito Cremonese (ad eccezione del Comune di Cremona).

La scelta tra i soggetti seguirà i seguenti criteri:

  • In caso di richiesta diretta ai soggetti erogatori il cittadino (non in carico ai servizi sociali territoriali) sceglierà autonomamente tra tutti i soggetti i nell’Elenco quello con cui sottoscrivere un Piano di Intervento per sé o per un proprio familiare. Ciò gli consente di godere delle garanzie di controllo della qualità offerte dall’Amministrazione e usufruire dell’applicazione del prezzo concordato dall’Amministrazione per le prestazioni da effettuare
  • In caso di richiesta ai Servizi Sociali il cittadino, che possiede i requisiti per essere preso in carico dal Comune e viene autorizzato ad usufruire del servizio, sceglierà direttamente il soggetto erogatore all’interno dell’elenco di riferimento fatto salvo in caso di continuità della presa in carico della necessità di porre attenzione alla continuità della presa in carico e della valutazione dell’intervento nell’anno scolastico precedente;
  • In presenza di provvedimento dell’Autorità Giudiziaria di limitazione di potestà genitoriale e/o di Tutela/Amministrazione di sostegno e per particolari e specifici servizi urgenti e/o temporanei, l’assistente sociale che ha in carico il caso, sceglierà quale gestore dell’intervento il soggetto adeguato, in considerazione degli interventi da effettuare e in base ai principi della territorialità e della continuità assistenziale, tenendo conto del criterio della rotazione dei soggetti iscritti.
  • All’elenco dei soggetti erogatori possono altresì accedere soggetti pubblici e privati per attivare specifici percorsi educativi e/o socio assistenziali a favore di minori con disabilità.

Modalità di presentazione della domanda

Per la formazione dell’elenco dei soggetti erogatori le richieste dovranno pervenire al protocollo dell’Azienda utilizzando l’apposita domanda.

Deve essere corredata da tutti i documenti richiesti nel facsimile della domanda e deve essere presentata

Ufficio Protocollo dell’Azienda Sociale Cremonese

entro le ore 12 del giorno 30 luglio 2019, in busta chiusa, sigillata, indirizzata a:

Direzione Generale Azienda Sociale Cremonese Via Sant’Antonio del Fuoco n.9/a – 26100 Cremona (CR)

con indicata la dicitura:

“DOMANDA DI ISCRIZIONE NELL’ELENCO DEI SOGGETTI EROGATORI DEL SERVIZIO ASSISTENZA EDUCATIVA AD PERSONAM”.

Tutta la documentazione richiesta per la partecipazione al Bando, deve essere presentata o in originale o in copia autenticata o in forma di dichiarazione sostitutiva, ai sensi del DPR 445/00.

Ulteriori possibilità di presentazione delle domande di accreditamento

L’elenco è aperto, con la possibilità di presentare la domanda in ogni momento.

Le domande di ammissione giunte dopo la scadenza prevista per la sua costituzione verranno, se idonee, inserite nell’albo entro 60 giorni dalla trasmissione della domanda.

Sia l’accoglimento che il diniego, in tal caso motivato per iscritto, verranno comunicati al richiedente entro tale termine.

Procedure di analisi delle domande presentate

Una apposita Commissione di valutazione completerà l’istruttoria entro 30 giorni dalla data di scadenza del bando.

L’elenco dei soggetti erogatori sarà pubblicata sul sito internet del Azienda Sociale Cremonese www.aziendasocialecr.it. Seguirà immediatamente la firma dei Patti. La sottoscrizione del patto è propedeutico per l’avvio operativo del servizio.

Allegati al presente avviso:

Testo completo dell'avviso

Allegato A: fac-simile di domanda


Allegato B: schema requisiti sul radicamento territoriale


Allegato C: schema dimensione relazionale/metodologica

 

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi:

Ufficio Centralino: Tel. 0372 803430 – e-mail info@aziendasocialcr.it