Area Riservata
ENTI LOCALI ED UNIONI

“TEMPO PER GLI ALTRI:GIOVANI IN AZIONE”: VOLONTARIATO GIOVANI


Finalità

Il progetto vuole favorire l’incontro dei giovani con il volontariato per far crescere la cultura della solidarietà e la cittadinanza attiva, sollecitando e valorizzando il protagonismo e l’apporto delle nuove generazioni, anche attraverso la conoscenza e la creazione di opportunità di azione e di reale messa alla prova.
Dalla parte delle associazioni e dei soggetti del Terzo Settore che ricercano il coinvolgimento di nuove risorse, deve attuarsi lo sforzo di offrire opportunità di sperimentare ed esprimere le potenzialità. Ogni nuova esperienza necessita, però, di un accompagnamento che dia gli strumenti per affrontare ostacoli e difficoltà.

Destinatari

Il progetto “Tempo per gli Altri: Giovani in Azione” considera il coinvolgimento di giovani di età compresa tra i 19 ed i 26 anni, in possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado, in attività e servizi a favore di minori, persone con disabilità, persone anziane e persone adulte fragili.

Sarà considerato titolo preferenziale l’eventuale frequenza di scuole con specifica formazione ovvero di percorsi formativi attuati nelle scuole sul tema del volontariato e l’attività di volontariato presso enti ed associazioni.

I giovani prestano la loro opera per un periodo minimo di sei mesi e per un periodo massimo di dodici mesi, e per venti ore settimanali, per complessive 950 ore commisurate ad anno, a supporto delle attività delle associazioni e dei soggetti del Terzo Settore, titolari del progetto presentato, e non sostitutiva dell’attività lavorativa del personale dipendente.
I giovani volontari inseriti nel progetto non possono essere considerati ai fini del mantenimento dello standard previsto ai fini del rapporto personale/utenti.

A fronte di questo impegno, viene corrisposto, a cura dell’Azienda Sociale Cremonese, un contributo motivazionale di €. 300,00 mensili, con copertura assicurativa ai fini degli infortuni sul lavoro.

Al termine dell’impegno, l’Azienda, in collaborazione con i servizi interessati, attesterà le competenze acquisite.

Come funziona.

La scelta dei giovani volontari avviene tramite un bando, indetto dall’Azienda Sociale del Cremonese, con selezione di giovani, in numero pari ai progetti presentati dalle Associazioni e dai soggetti del Terzo Settore.
La selezione avverrà tramite colloqui individuali, con l’apporto di una commissione dell’Azienda, cui parteciperanno, oltre a tecnici dell’Azienda, rappresentanti dell’Associazionismo, del Terzo Settore e del Cisvol.
Prima dell’inizio delle attività, sarà attuato un duplice percorso formativo: uno di carattere generale sui servizi, a cura dell’Azienda Sociale ed il Cisvol, con particolare attenzione ai valori fondanti del volontariato, in relazione ai propri diritti e doveri, ed il secondo più specifico per i servizi interessati, a cura dei soggetti ospitanti.
Dalla parte delle Associazioni e dei soggetti gestori del Terzo Settore, si considera l’adesione al Piano di Zona, l’adesione alla progettualità specifica e la presentazione di progetti di utilizzo di giovani volontari, con indicate le finalità, le modalità di impiego e le mansioni cui saranno adibiti i volontari.
L’onere del contributo motivazionale è a carico dei titolari dei progetti presentati, unitamente al 50% dell’onere assicurativo.

A carico dei titolari dei progetti è altresì l’individuazione di un tutor aziendale, con opportuna formazione, da attuarsi in collaborazione con il Cisvol.

Bandi selezione aperti: BANDO 2014


PROCEDURE E MODULISTICA

icona_infoServizi Accreditati
L’accreditamento è il processo di ulteriore qualificazione delle unità di offerta sociali in esercizio. La richiesta di accreditamento è volontariamente espressa dall’Ente gestore dell’unità di offerta in esercizio. L’accreditamento sociale viene concesso dall’Azienda Sociale del Cremonese a nome e per conto dei 47 Comuni dell’Ambito distrettuale di Cremona a tutti i soggetti richiedenti che dimostrino il possesso di ulteriori requisiti definiti dai rispetti bandi. In tal modo possono stipulare contratti o convenzioni con il Comune, compatibilmente con la programmazione e i limiti di sostenibilità finanziaria dello stesso.

Per le procedure e le modalità di accreditamento, cliccare sul seguente link: BANDO ACCREDITAMENTO E’ TEMPO PER GLI ALTRI

Per richieste specifiche relative alle procedure e modalità di accreditamento:

Sig. Ettore Vittorio Uccellini
Direttore Generale Azienda Sociale del Cremonese
Responsabile UFFICIO COMUNE
Azienda Sociale del Cremonese
Via S. Antonio del Fuoco, 9/A
Tel. 0372 803428 – E-mail: info@aziendasocialecr.it

Ricevimento: su appuntamento
in orario di ufficio, previo appuntamento
telefonico, nei seguenti giorni e orari:
da lunedì a venerdì: ore 8.30 – 13.30
mercoledì: orario continuato ore 8.30 – 16.30