FONDO SOCIALE REGIONALE 2019: PIANO RIPARTO

Con dgr. n. 1978 del 22/07/2019 Regione Lombardia ha definito budget e regole per l’assegnazione del Fondo Sociale Regionale per l'anno 2019

Come sempre, le risorse F.S.R. sono finalizzate al cofinanziamento e al sostegno dei servizi e degli interventi sociali afferenti alle aree Minori e Famiglia, Disabili ed Anziani, chiedendo di porre particolare attenzione anche alle nuove forme di marginalità e povertà.

Per il 2019 il budget delle risorse regionali è di 54.000.000 €, che, unitamente alle risorse autonome dei Comuni ed eventuali altre risorse (fondi statali, comunitari, fondi regionali per le politiche abitative, compartecipazione dei cittadini, finanziamenti privati ecc.), concorrono alla realizzazione delle azioni previste dai Piani di Zona in attuazione della programmazione sociale 2018-2020.

Le risorse assegnate sono da intendersi per il sostegno alle unità di offerta sociali, servizi e interventi, già funzionanti sul territorio, al fine di contribuire alla riduzione delle rette degli utenti, laddove richiesto, e comunque a sostegno dei bisogni delle famiglie soprattutto in questo momento di crisi socio-economica.

Come per le passate annualità, le unità di offerta sociali che possono accedere al finanziamento sono quelle individuate dalla Giunta Regionale ai sensi della DGR.1978/09 e devono essere in regolare esercizio nell’anno in corso.

Nello specifico sono quelle afferenti a:

AREA MINORI e FAMIGLIA

Affidi, Assistenza Domiciliare Minori, Comunità educativa, Comunità Familiare e Alloggio per l’Autonomia, Asilo Nido, Micronido, Nido Famiglia, Centro per la Prima Infanzia, Centro Ricreativo Diurno e Centro Aggregazione Giovanile

AREA DISABILI

Servizio Assistenza Domiciliare, Centro Socio Educativo, Comunità Alloggio Disabili Servizio Formazione all’Autonomia, Servizio Inserimento Lavorativo

AREA ANZIANI

Servizio di Assistenza Domiciliare, Alloggio Protetto per Anziani, Centro Diurno Anziani

Le risorse assegnate all’Ambito cremonese per l’anno 2019 ammontano a 1.060.443,47 euro.

Dopo la seconda metà di agosto 2019, l’Azienda Sociale del Cremonese ha approvato il Bando con le relative Schede di Rendicontazione (che hanno anche la funzione di rispondere al debito informativo verso regione Lombardia), ponendo il termine di presentazione delle istanze al 20 settembre 2018.

L’Azienda nel rielaborare le istanze per il presente riparto ha analizzato i preventivi di consumo sull’anno 2019 per i servizi la cui gestione è affidata all’Azienda e per i quali il FSR entra come voce di finanziamento a sostegno dei servizi e degli interventi in corso d’anno come si evidenzia nel preventivo stesso di ASC. Questo al fine di allinearci progressivamente al dettato regionale che definisce il FSR a sostegno delle attività dell’anno specifico.

Come richiamato nella DGR, la definizione dei criteri di riparto è demandata all’Assemblea dei Sindaci, fermo restando le indicazioni della regione sulla necessità di non frammentare gli interventi e di garantire integrazione delle risorse.

Inoltre il FSR è strumento per finanziare i servizi, al fine di facilitarne l’accesso da parte degli utenti, per l’anno in corso.

A tal fine, agli enti gestori privati e ai comuni è stato chiesto di compilare una rilevazione che tenesse conto delle attività e dei costi del 2018 (come richiesto da regione per il debito informativo) al contempo si sono verificati gli impegni di spesa e i consumi sull’anno 2019 per i servizi e gli interventi sui quali l’Azienda Sociale Cremonese sostiene i costi per conto dei Comuni dell’Ambito emettendo note di debito agli stessi decurtate dal FSR (domiciliarietà, interventi diurni per disabili, interventi onerosi di tutela minori).

Considerata la necessità di garantire sostegno delle unità d’offerta sociali relative alla Prima Infanzia e alle CDA (Comunità Alloggio per Disabili) in continuità con le scelte di riparto delle precedenti annualità, la distribuzione delle risorse economiche relative all’FSR 2019 in relazione alle tipologie di Unità d’Offerta Sociale si conferma in linea con la programmazione della scorsa annualità:

Si allega il testo del Piano di Riparto FSR 2019

FSR 2019 Ambito di Cremona - Parte A

FSR 2019 Ambito di Cremona - Parte B

SPORTELLO UDOS AZIENDA SOCIALE DEL CREMONESE

Lo Sportello UdoS svolge anche un’attività di consulenza prima della presentazione della CPE, per l’apertura dell’unità d’offerta.

Referente:

DAVIDE VAIRANI

Azienda Sociale del Cremonese a.s.c.
Via Sant’Antonio del Fuoco, 9/a – 26100 Cremona

Giorni e orari di ricevimento, previo appuntamento telefonico:

Lunedì ore 08:00 – 15:00

Mercoledì orario continuato: ore 08:00 – 16:30

Tel.: 0372 803432

E-mail: unitaoffertasociali@aziendasocialecr.it