Bando di selezione pubblica per titoli ed esami

Il Direttore Generale dell’Azienda Sociale Cremonese

  • Richiamato lo Statuto dell’Azienda Sociale Cremonese, il Regolamento per l’Organizzazione degli Uffici e dei Servizi
  • Vista la deliberazione del Consiglio di Amministrazione del 6 marzo 2019

RENDE NOTO

che è indetta una selezione pubblica per la formazione di una graduatoria per la copertura di posti che si renderanno necessari nel triennio 2019-2021 anche per periodi di sostituzione di maternità:

ASSISTENTE SOCIALE - CAT. “D” – profilo economico D1 –
C.C.N.L. del personale del comparto delle Regioni e delle Autonomie locali
A TEMPO DETERMINATO

È attribuita la retribuzione tabellare annua iniziale prevista per la categoria economica D1 dal vigente CCNL Comparto regioni e Autonomia Locali.

Saranno inoltre corrisposte la 13^ mensilità, l’assegno per il nucleo familiare e altre eventuali indennità se e in quanto spettanti. Gli emolumenti di cui sopra saranno assoggettati alle ritenute fiscali, previdenziali ed assistenziali come previsto dalla vigente normativa.

REQUISITI PER L’AMMISSIONE ALLA SELEZIONE

Per essere ammessi alla sopra elencata selezione gli aspiranti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

Requisiti generali:

  • essere cittadino italiano, ovvero essere cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea ovvero essere cittadino di paesi terzi (extracomunitari) purché titolare del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o titolare dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
  • non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
    non essere stati destituiti, dispensati o licenziati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego o licenziati ai sensi dell’art. 127, primo comma, lettera d), del testo unico delle disposizioni concernenti lo Statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con DPR 10 Gennaio 1957 n. 3, cioè quando si sia accertato che l’impiego fu conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • non aver riportato condanne penali che comportino quale misura accessoria l’interdizione dai pubblici uffici;
    non aver riportato condanna, anche per effetto di applicazione della pena su richiesta delle parti ai sensi degli art. 444 e ss. C.P.P., per i delitti di cui all’art. 15, comma 1, lettere a), b), c), d), e), ed f) della Legge 55/90 modificata ed integrata dall’art. 1 – comma 1 – della Legge 16/92. Tale disposizione non si applica laddove sia già stata conseguita la riabilitazione alla data di scadenza della selezione. In ordine alle restanti condanne penali, l’Azienda si riserva di valutare, a proprio insindacabile giudizio, l’ammissibilità all’impiego di coloro che abbiano riportato condanna penale irrevocabile, anche per effetto di applicazione della pena su richiesta delle parti, alla luce del titolo di reato e dell’attualità o meno del comportamento negativo in relazione alle mansioni della posizione di lavoro messa a selezione pubblica.
  • idoneità fisica all’impiego. L’Azienda sottoporrà i vincitori della selezione ad accertamenti diagnostici ed a visita medica effettuata dal medico competente, ai sensi del D.Lgs. N° 81/08.

Requisiti specifici:

  • Titolo di studio: laurea in scienze del servizio sociale - classe 6 o 39 (L) o laurea specialistica in programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali - classe 57/S o laurea magistrale in servizio sociale e politiche sociali - classe LM/87 o diploma universitario in servizio sociale di cui all'art. 2 della legge 341/90 o diploma di assistente sociale abilitante ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica n. 14/87 (per i cittadini di stati membri dell'Unione europea il titolo di studio non conseguito in Italia deve essere riconosciuto ai sensi del decreto legislativo n. 115/92);
  • Iscrizione all’albo regionale professionale degli assistenti sociali;
  • Patente di Guida automobilistica Categoria “B”

Tutti i requisiti d’accesso devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda di partecipazione alla presente selezione, pena la non ammissione alla selezione stessa.

La commissione potrà disporre in ogni momento, con atto motivato, l’esclusione dalla selezione per difetto dei requisiti prescritti.

Ai sensi della Legge 10 aprile 1991 n. 125 sarà garantita la pari opportunità tra uomini e donne.

E’ altresì garantito, ai sensi dell’art. 20 della Legge 104/92 e dell’art. 16 della Legge 68/99, per la persona portatrice di handicap di ottenere l’ausilio necessario a sostenere la prova d’esame, in relazione al proprio handicap, con la concessione di tempi aggiuntivi dietro specificazione e richiesta da illustrare nella domanda di ammissione alla selezione.

L’assenza di vista è causa di inidoneità - ai sensi dell’art.1 della Legge 28 marzo 1991 n.120 - considerati i compiti specifici della figura professionale messa a selezione pubblica che presuppongono l’utilizzo di mezzi non accessibili ai privi di vista.

MODALITA’ E TERMINE DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Per essere ammessi alla selezione gli aspiranti dovranno indirizzare o presentare direttamente o a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, all’Azienda Sociale Cremonese (Via S. Antonio del Fuoco n. 9 Cremona – orario da Lunedì a Venerdì dalle 8.30 alle 13.00) apposita domanda di partecipazione in carta semplice secondo lo schema allegato al presente bando.

È possibile l’invio attraverso posta certificata all’indirizzo: aziendasocialecr@pec.it

Le domande dovranno essere presentate entro le ore 12.00 del giorno 8 maggio 2019 (termine perentorio anche per le domande pervenute tramite posta).

L’Azienda Sociale Cremonese è esente da responsabilità per la dispersione della domanda di ammissione o delle comunicazioni conseguenti derivanti da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda.

L’Azienda non risponde altresì di eventuali disguidi postali o comunque imputabili a fatto di terzi, caso fortuito, o forza maggiore.

Nel caso in cui la domanda venga presentata tramite il servizio postale, deve essere allegata, a pena di esclusione, la fotocopia del documento di identità valido, così come nel caso in cui la firma in calce alla domanda non sia apposta avanti al funzionario incaricato a ricevere la domanda.

L’elenco dei candidati ammessi alla selezione nonché la data e la sede di svolgimento della prova scritta ed orale, verrà reso noto mediante pubblicazione sul sito dell’Azienda www.aziendasocialecr.it

Si precisa che il colloquio comprenderà anche l’accertamento della conoscenza, da parte del candidato, di una lingua straniera a scelta fra inglese e francese nonché l’accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

Le prove sono da intendersi superate se si consegue una votazione di almeno 21/30.

Ai candidati che conseguiranno l’ammissione alla prova orale sarà data comunicazione sul sito dell’Azienda www.aziendasocialecr.it.

INFORMAZIONI GENERALI

L’elenco dei candidati ammessi alla selezione nonché la data e la sede di svolgimento della prova scritta ed orale, verrà reso noto mediante pubblicazione sul sito dell’Azienda www.aziendasocialecr.it

Si precisa che il colloquio comprenderà anche l’accertamento della conoscenza, da parte del candidato, di una lingua straniera a scelta fra inglese e francese nonché l’accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

Le prove sono da intendersi superate se si consegue una votazione di almeno 21/30.

Ai candidati che conseguiranno l’ammissione alla prova orale sarà data comunicazione sul sito dell’Azienda www.aziendasocialecr.it.

Si prega di leggere attentamente le informazioni contenute nel Bando e di utilizzare l'apposita modulistica che trovate in allegato.

Author: davide