MISURA PER L’IMPLEMENTAZIONE DI INTERVENTI VOLTI A MIGLIORARE LA QUALITÀ DELLA VITA DELLE PERSONE ANZIANE FRAGILI E PERCORSI DI AUTONOMIA FINALIZZATI ALL’INCLUSIONE SOCIALE DELLE PERSONE DISABILI
Reddito di Autonomia rif. Decreto n. 19486 del 21/12/2018

Si informano i Comuni che ad oggi è attiva nei comuni dell’Ambito cremonese la misura definita Reddito per l’Autonomia a favore di Anziani e Disabili (rif. Decreto n. 19486 del 21/12/2018).

In collaborazione con il Comune di Cremona, si è definito che l’Azienda Sociale Cremonese assuma il ruolo di gestore della misura.

A disposizione per l’ambito abbiamo complessivamente n. 21 voucher reddito per l’autonomia:

  • 11 per interventi volti alle persone anziane
  • 10 per interventi volti alle persone disabili.

Per dare piena attuazione alla misura regionale si richiamano alcuni aspetti salienti:

Fase della promozione e pubblicizzazione
Si chiede la vostra collaborazione per un’ampia pubblicizzazione dello stesso anche attraverso la stampa degli strumenti pubblicitari che trovate in allegato (brochure e locandine) attraverso la loro diffusione in luoghi sensibili, sui vostri siti e eventuali altri spazi (pannelli elettronici, ecc.).

Fase della raccolta delle domande

Ciascun servizio sociale può raccogliere le domande da parte dei cittadini (allegati 1 A e A B) indicando a parte i riferimenti telefonici da contattare.

Si chiede di evidenziare nelle brochure orari di ricezione delle domande.

Nella fase di ricezione della domanda è fondamentale informare il richiedente che la misura comporta l’erogazione di prestazioni sociali e assistenziali per favorire l’autonomia della persona, non dà per cui in alcun modo diritto a prestazioni monetarie.

Secondo le indicazioni regionali le domande si raccolgono in ordine cronologico di arrivo presso l’ente capofila della misura (Azienda Sociale Cremonese).

Si rammenta pertanto che la domanda raccolta nei Comuni dell’ambito - dopo essere stata protocollata dall’ente - va inviata tempestivamente all’Azienda.

Per l’invio delle domande utilizzare invece ESCLUSIVAMENTE l’indirizzo PEC: aziendasocialecr@pec.it

Si fa presente che l’indirizzo mail da utilizzare per questioni legate all’Avviso in oggetto è: redditoautonomia@aziendasocialecr.it

Come ordine di arrivo non sarà ritenuto valido il numero cronologico di protocollazione del Comune, ma verrà ritenuto valido l’ordine di arrivo in base al giorno e all’ora risultanti dalle mail da noi ricevute; oppure, se il documento è consegnato in originale presso la nostra segreteria, in base al giorno e all’ora al momento della protocollazione Secondo le indicazioni regionali le domande si raccolgono in ordine cronologico di arrivo presso l’ente capofila della misura (Azienda Sociale Cremonese).

Per agevolare l’accesso diretto da parte dei cittadini si fa presente che è possibile presentare domanda anche presso la sede dell’Azienda in via sant’Antonio del Fuoco n. 9 (primo piano) a Cremona nei seguenti giorni e orari:

  • dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30
  • Il mercoledì fino alle ore 16.00.

Per agevolare il ricontatto con la persona richiedente la Misura, si chiede di farsi rilasciare su un do-cumento a sé stante nome, cognome e numero di telefono e/o cellulare.

Fase valutativa e attuativa

A seguito della ricezione della domanda si apre la fase valutativa per verificare il rispetto dei requisi-ti previsto dall’avviso regionale e la fase di progettazione individualizzata che sarà curata da referenti tecnici e amministrativi dell’Azienda, in sinergia con l’assistente sociale comunale e/o referenti individuati da ciascun Comune.

N. B. Si fa presente a tutti gli operatori che la MODULISTICA è stata ampliata e aggiornata al 25.02.2019

IL DIRETTORE GENERALE
(Dott.ssa Katja Avanzini)

Allegati

Qualità di vita persone anziane e fragili: info Reddito di Autonomia

Potrebbe anche interessarti